emozionCON(s)IGLI di lettura: settembre 2020 “I colori delle emozioni”

ecco  il nostro coniglio … oops! consiglio di lettura di settembre

Chi può aiutare il povero mostro, disorientato e confuso in mezzo alle sue emozioni? Grazie a una bambina il mostro scoprirà che a ogni emozione corrisponde un colore: il giallo è il colore della gioia, il rosso è il colore della rabbia, il verde quello della calma. E ogni volta cambierà colore a seconda delle emozioni che proverà. Età di lettura: da 3 anni.

 

Autrice e illustratrice: Anna Llenas-   

Casa editrice: Giangiacomo Feltrinelli –

 

 

“Il mostro dei colori ha mescolato le emozioni e ora bisogna disfare il groviglio … Riuscirà a rimettere a posto l’allegria, la tristezza, la rabbia, la paura e la calma, ognuna con il proprio colore?”

 

 

 

 

Leave a comment »

cosa ci faranno con i frutti di Azzeruolo …? e soprattutto: cosa sono gli Azzeruoli …?

 

L’azzeruolo è un piccolo frutto (cosiddetto minore) originario dell’Asia Minore, e diffusasi spontaneamente in tutto  il bacino del Mediterraneo. Coltivato per secoli ora è quasi scomparso in Italia, tranne  che in  Liguria (dove è chiamato “natola” , in Abruzzo, Lazio e Campania “lazzarolo” , in  Piemonte,  Lombardia ed Emilia Romagna, in Sicilia (dove è ancora molto presente nelle zone centrali e a Caltanisetta e viene chiamato “nzalora”) e qui in Veneto. La varietà prevalente in Italia è quella  rossa, ma esistono anche quella bianca e quella gialla. L’aspetto del Crataegus azarolus L.1753 è di un piccolo albero spinoso, con fiori bianchi che si trasformano in piccole meline, di cui anche hanno il sapore. Come le nespole sono piene di semi ed è per questo che stanno scomparendo, nessuno  pianta più azzeruoli … Invece i frutti  sono ricchissimi  di provitamina A,  è una delizia sentirli sciogliersi in bocca, solo che dopo devi sputare gli ossicini, ma lo devi fare anche con le ciliegie, giusto?

Noi ne abbiamo attualmente due piante: li ho voluti perchè ricordo di quando coglievo “pometti azzarini” (come si chiamano in dialetto padovano, pronunciati con una z sibilante) da bambina dall’albero di mia nonna materna Oliva. E quando ci si stanca  di mangiare e sputare ossetti, cosa si fa?

Ne abbiamo raccolti 30 chili … ah! pazienza e vi diremo …!

 

Leave a comment »

CON(s)IGLI di lettura: agosto 2020 “Ho caldo!”

Giugno e Luglio sono stati mesi molto impegnativi per noi

con i centri estivi, qui al Boschetto delle Lepri …

vi siamo mancati …? rimediamo subito

con il nostro coniglio … oops! consiglio di lettura di agosto 2020

Durante un caldissimo pomeriggio estivo, mentre il sole picchia inesorabile, un piccolo pinguino cerca un angolo d’ombra e, a furia di camminare, alla fine trova… l’ombra fatta da una foca! Però anche la foca soffre il caldo e non ha alcuna voglia di fare da ombrellone al pinguino. Così, i due compagni si mettono in marcia per cercare un angolo in ombra. Cammina cammina, alla fine trovano un posticino che fa al caso loro. Ah, che bel fresco! Stanno già molto meglio, peccato che sia l’ombra di… un ippopotamo! A mano mano a mano che ci si avvicina al tanto sospirato refrigerio, anche la combriccola di animali accaldati aumenta di numero, ma soprattutto… di dimensioni!

 

Autore testo e illustrazioni di Mako Taruishi-   

Traduttore Su Kimura –

Casa editrice: Babalibri –

Età di lettura dai 2 anni –

 

 

“Ho caldo anch’io, sapete! cerchiamo un angolo fresco per tutti e tre”

 

 

 

 

Leave a comment »

effe effe pi erre esse ti: (2) il fantastico viaggio nel mondo delle parole – La filastrocca

Fiabe Filastrocche Poesie Racconti Storie Tiritere

                laboratorio delle parole

La filastrocca deve essere breve con sillabe ripetute e rime, e uso di parole  orecchiabili. È la prima forma poetica che approccia il bambino,  parole semplici e  ritmo quasi musicale. Il suo svolgersi deve essere rapido e cadenzato.

filastrocca per la nanna,

coniglietti, pesci e … panna

filastrocca verde stagni

dormi dormi e non ti bagni!

( by mlc)

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment »

effe effe pi erre esse ti: (1) il fantastico viaggio nel mondo delle parole

Effe sta per l’iniziale della parola Fiabe,

                  Effe  per quella di Filastrocche,

        Pi sta per Poesie,

                  Erre per Racconti ,

Esse per Storie

                      e Ti sta per Tiritere

ovvero la nuova avventura con il Boschetto delle Lepri e i bambini di ogni età   nel mondo delle parole

 

 

 

 

Leave a comment »

Diario di campagna: I rigogliosi carciofetti nell’orto

Le piante sono alte quasi 2 metri, i carciofini invece hanno le dimensioni di poco più di una noce.

Buonissimi!

Leave a comment »

Farfalle di maggio

Leave a comment »

CON(s)IGLI di lettura: maggio 2020 “Un segnalibro in cerca d’autore”

Tutti i bimbi sono diversi uno dall’altro, per tutti i bimbi allora oggi vi facciamo conoscere HANK  e il primo libro che parla di lui (ce ne sono molti altri, questo è solo il numero uno della serie).

E’ il viaggio alle origini di un Superdisastro, che presenta Hank e i suoi amici in seconda elementare.

Un libro per parlare ai bambini di dislessia in modo divertente. Un libro per avvicinare alla lettura anche i più riluttanti,facendoli ridere e appassionandoli alle vicende di un ragazzo che ha le loro stesse difficoltà. La casa editrice Uovo nero è specializzata in pubblicazioni ad alta leggibilità.

Autore: Henry Winkler –

Illustratore: Lin Oliver –

Traduttrice: Giulia Orecchia –

Casa editrice: Uovo Nero –

Età di lettura: 7/8 anni

 

 

“A tutti gli insegnanti che capiscono i

bambini con diversità di apprendimento.

A Stacey, sempre.”

Henry Winkler (in arte Fonzie)

 

 

 

Leave a comment »