21 marzo primavera e poesia

Mi sveglio.

Un chiarore fucsia annuncia l’alba

fiammante e sfuocato

attraverso le goccioline di bruma.

Del vapore sale dalla superficie dello stagno grande,

incensiere acceso dalla mano della sacerdotessa terra.

L’aria è satura di aromi soffiati dalla pioggia.

Su tutto questo il giorno inizia.

In silenzio.

by mlc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: