L’Expo che ci piace (4): reporter per voi da Milano – Le rose essiccate del Marocco

P1060863Nella Valle di Dadès, anche nota come Valle delle Rose in Marocco, come al Boschetto delle Lepri: profumi di rose!!!!

Racchiude il villaggio di Kelaat M’Gouna (o El Kelaat) e si estende fino ai dintorni di Boumalne Dadès. Situata ai piedi dell’Alto Atlante, si raggiunge con un percorso tortuoso, partendo da Marrakech e superando la famosa Ouarzazate. In quest’area si coltivano le rose grazie all’irrigazione del fiume Asif M’Goun. Cresce qui, sin dagli anni ’30, la rosa di Damasco, che nelle settimane tra aprile e maggio viene raccolta all’alba, perché il sole ne diminuisce la resa olfattiva. I boccioli e i petali vengono fatti essiccare sui tetti di terra delle abitazioni inizialmente, e poi all’interno di locali appositi: una volta essiccate, le rose sono pronte per diventare pout-pourri.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: